Toni

Anno 2021

Ho seguito l’eco “del Toni” lungo gli argini del Po, tra quel verde che “a uno ci viene voglia di mangiarlo”. Mi è anche parso di vederlo in una lotta tra fiere che non c’erano, finché non ho trovato le sue tracce, quelle reali, tangibili.

E allora ho iniziato ad accorciare quell’immaginaria distanza tra me e lui, passo dopo passo, sino a fondere forme e colori.

 

Quando sono tornata al mio mondo, ho frugato nelle tasche e ho trovato un messaggio:

 

“Figura poetica perduta,

Selvaggio richiamo dei boschi,

Dirompente maschera posta sulla sopravvivenza.

Tutto diventa splendido.”

error: Content is protected !!